Opposizione di Marte 2020

Concentriamoci sull’Opposizione di Marte avutasi nel 2020. Merita un articolo a se stante. Da Agosto in poi ho iniziato a seguire l’avvicinamento del pianeta rosso alla terra. Pressappoco dal suo Perielio, attraverso l’opposizione con il Sole e la Terra e fine a raggiungere la parte più profonda della stagione delle tempeste, ho raccolto le mie migliori immagini da quando ho iniziato fare lucky imaging.

Tutto è riassunto nel Poster seguente. Riporto Marte nelle Sue posizioni attraverso la sua orbita. E’ molto bello vedere l’incremento delle dimensioni del disco e della qualità delle immagini e allo stesso tempo una dettagliata mappa 2D di tutto il pianeta. L’opposizione di Marte è coincisa con i mesi invernali dell’Emisfero Nord. Infatti, non sono mancate nebbie, foschie, nubi orografiche sui vulcani.

Più volte mi è capitato di riprendere il Monte Olimpo in tutto il suo splendore. I suoi circa 25 km di altezza lo rendono facilmente osservabile anche da Terra.

Anche i Vulcani limitrofi all’Olimpo sono ossrvabili. I rilievi e la tridimensionalità degli stessi è osservabile. Addirittura in una immagine si intravede il cratere Schiapparelli e le maggiori formazioni superficiali.

Ecco, quello che è il mio miglior lavoro sino ad oggi.

L’emozione è ancora tanta ancora se oramai l’Opposizione è lontana.

Immagini del Pianeta Rosso durante l’opposizione del 2020. Partiamo dal Perielio fino ad arrivare alla stagione delle tempeste.
Rotazione del pianeta Marte. Ottenuta usando winjupos
Rotazione del pianeta Marte. Ottenuta usando winjupos e tutte le immagini suddette

Tutte le immagini sono realizzate con il mio C11 ed EQ 6. sono tutte IR-RGB. le riprese sono fatte con ASI 120 MM e ASI 178 MM.

Da quando ho iniziato ad usare la ASI 178 MM la scala di immagine e la qualità finale è cambiata radicalmente ed in meglio.

Tutte le immagini sono visibili nell’altro articolo: