Venere IR(G)UV

Parliamo di immagini di Venere IR(G)UV mostrandovi ancora una immagine di Venere del 29-05-2018 e del 01-06-2018.

Qui, come discusso nel precedente articolo, http://www.scienzechepassione.com/venere-2018-astro-della-sera/  ho usato la tecnica IR(G)UV. Ho acquisito immagini nell’Infrarosso, immagini nell’UV ed infine ho creato un canale G sintetico miscelando il 50% di IR e il 50% di UV.

Associando l’IR al Rosso, l’UV al Blu ed il G sintetico al Verde si ottiene il colore. La composizione IR (G) UV ha questo colore molto caratteristico dove da un lato si evidenziano le nubi, grazie al filtro UV e dall’altro si da forma al pianeta. Dopo molti mesi sono riuscito a riprendere Venere con il nuovo filtro UV Baader.

Dati della ripresa

Venere inizia ad avere dimensioni interessanti e a presentarsi sempre più alta in cielo avvicinandosi alla massima elongazione Est. Nella foto seguente la vediamo a 33.9° di elongazione (distanza dal sole). La magnitudine al momento della ripresa era 3.97 unità.

Ho usato un C11 XLT con Barlox 2X e ASI 120 MM on piccole prolunghe e filtri IR>685 nm e UV>350 nm, tutti Baader Planetarium.

Venere IR(G)UV

e qui di seguito una ripresa del 01-06-2018:

Venere 01-06-2018 18.39 TU
Read more "Venere IR(G)UV"